Politica

In questa categoria rientra tutto cià che la politica fa o puo fare (progettualità) per i temi legati a questo network

Riflessione dopo i fatti della Grecia

imagesmerk

Un blogger legato alla variegata galassia della decrescita, che prima del referendum del 5 luglio profetizzava la sconfitta del NO causa sostanzialmente la vigliaccheria del popolo greco, non risparmia toni sarcastici dopo il vertice della UE che ha praticamente imposto alla Grecia di trasformarsi in una sorta di colonia, prendendosi la sua rinvincita contro i…

G7: la grandezza dell’infimità

article-2588490-1C89DEB600000578-478_634x381

Notoriamente, gli incontri tra i ‘sette grandi del pianeta’ – nell’era dei Brics, chiamarli ancora i ‘7 paesi più industrializzati’ è una barzelletta – non sono mai forieri di buone notizie, tuttavia il recente vertice del G7 in Baviera rischia di essere ricordato come uno dei peggiori in assoluto. Partiamo da quello che i mass…

Amianto e siero del latte: il caso Melpignano

amianto_1

A mettere insieme latte ed amianto, nella stessa frase, sembra un po’ come parlare di cavoli e merende. Eppure i cittadini di Melpignano (LE), in questi giorni, lo fanno e anche spesso. E’ a pochi passi da questo piccolo centro della Puglia, di circa 2000 anime, che la Project Resources Asbestos srl pensa di costruire…

Il crollo del prezzo del petrolio? Un’opportunità per liberarci dei combustibili fossili!

Oil_well

Il recente crollo del prezzo del petrolio, passato in soli sei mesi dagli oltre 100 dollari per barile a circa 50 dollari per barile, sta spiazzando l’intera industria petrolifera mondiale e in particolare quella nordamericana. Le cause di una così rapida discesa dei prezzi sono molte, sia dal lato dell’offerta che di quello della domanda.…

Gomorra: (R)esistere attraverso gli orti

pacco alla camorra

  Non convenzionali, pacifiche e profondamente oneste. Queste le armi della Cooperativa (R)esistenza per rispondere alla camorra e alla mala politica locale. A Chiaiano, a due passi da Scampia e dalla discarica centro di molteplici e deviati interessi, c’è un fondo sano e liberato, dove si coltivano non solo pesche e uva, ma la speranza…

Invece della decrescita felice

Leviatan

In linea generale, ho più simpatia per un nemico che accetta dignitosamente la sconfitta, rimanendo fedele al suo vecchio credo, anziché per chi, stranamente (e soprattutto tempestivamente) viene folgorato sulla Via di Damasco rimanendo saldamente sulla cresta dell’onda (e attaccato alla poltrona). Quando ero un giovane simpatizzante del cosiddetto movimento no global, i tre apologeti…

#stopbiocidio nasce dappertutto

casaldiprincipe_291114_1

La Terra dei Fuochi è scesa di nuovo in piazza, un anno dopo la grande e sentita marcia dei 100.000, con un mese di intense mobilitazioni su tutto il territorio campano. E lo fa perché poco o nulla è cambiato: i roghi bruciano ancora, quotidianamente; la Forestale scopre interramenti di rifiuti tossici, continuamente; la gente…

Alienazione, cultura, emancipazione e rivolta/2

Henry_David_Thoreau

Come difendersi dall’alienazione? Letteralmente, la parola indica l’atto di estraniare da sé, per cui, a rigor di logica, la soluzione al problema consisterebbe nel ‘rimanere se stessi’. È però evidente che, nell’epoca di maggior alienazione che la storia umana ricordi, ‘io sono me stesso’ è diventato lo slogan per eccellenza di milioni di menti omologate…

Negazionismo politico, democrazia e decrescita

riscaldamento globale

Alla domanda di un giornalista che gli chiedeva se il cambiamento climatico potesse essere considerato come uno dei maggiori impedimenti per la crescita Joe Hockey, ministro del tesoro australiano, risponde in modo categorico: “No, affatto. Assolutamente no” [1]. La sede la riunione del G20 in Australia. Dichiarazioni come questa, alla luce degli innumerevoli dati scientifici…