Le “api elettriche” di Amazon

0
429

Le “API ELETTRICHE” di AMAZON sbarcano in ITALIA.

“Il sistema americano”

Nelle centri storici delle città presto vedremo “simpatiche api amazon” scorrazzare allegramente per consegnare i pacchi. Ce lo annuncia una ragazza giovane e carina mentre fa jogging di prima mattina.

L’impegno “green” della azienda statunitense si affianca all’impegno sociale e per la sostenibilità in generale.

Tutto molto bello ed edificante; in realtà dietro a questa ridicola retorica c’è la dura realtà di una mostruosa azienda che schiaccia i lavoratori pretendendo un livello di produttività assurdo.

In ciò consiste il sistema americano. La realtà viene descritta attraverso una narrazione in stile holliwodiano fatta di ambienti sereni, lavoratori soddisfatti, cittadini modello, famiglie felici, aziende socialmente consapevoli che nonostante ciò, forse perchè predestinate, forse perché guidate da un uomo eccezionale riescono a fare utili mostruosi pur adottando un comportamento etico irreprensibile.

La realtà è ben diversa: in Amazon i corrieri che non hanno neanche il tempo di fare i propri bisogni, consegne appaltate a cooperative dove vige il metodo “zero diritti”, caporalato, ecc ecc.

Quello che disturba assai di tutto questa manfrina è soprattutto che questo avviene sotto gli occhi di tutti e soprattutto sotto gli occhi dello stato, dei sindacati e di tutti coloro che dovrebbero impedire tutto ciò.

Così come al sud, dove i lavoratori agricoli continuano a fare la raccolta con massacranti turni di 12 ore.

C’è bisogno di una nuova forza sociale-politica che metta al centro questi problemi essenziali per la dignità e la felicita degli individui.

Il movimento 5 stelle di Conte ha dato l’impressione di avere a cuore queste tematiche che si legano a stretto giro con lo sviluppo sostenibile altrimenti detto decrescita felice! Di fronte al quale lo stesso Conte non ha mai storto il naso.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.