Letterina di Natale

1
268

Questo natale sono andato a trovare la mia nipotina Agnese di 10 anni che vive con sua mamma e suo papà a Rivoli, presso Torino.

Alla mia nipotina ho fatto due regali: le ho regalato un libro di Gianni Rodari e un regalo in denaro.

Nella busta in cui c’era il regalo in denaro ho messo un biglietto di accompagnamento su cui c’era scritto:

“Cara Agnese

Ti faccio i migliori auguri di Natale e spero che tu impari a piantare alberi e che ogni tanto ne pianti qualcuno.”

A questo punto mi è venuta una idea: ho proposto ad Agnese di scrivere, insieme a me, una lettera alle sue maestre.

Agnese è stata molto contenta di questa proposta e mi ha dato una forte mano alla sua scrittura.

Questo è il testo della lettera che Agnese consegnerà alle sue due maestre:

Alla maestra Rosalba e alla maestra Daniela

Questo Natale mio zio mi ha fatto due regali.

Mi ha regalato un libro di Gianni Rodari e un regalo in denaro.

Nella busta del regalo in denaro c’era una biglietto di accompagnamento in cui mio zio esprimeva il desiderio che io imparassi a piantare alberi e che in seguito, ogni tanto ne piantassi qualcuno.

Allora faccio la proposta che nella nostra scuola sia introdotta una festa degli alberi in modo in un giorno dell’anno tutti quanti, alunni e maestre, si vada fuori e si piantino alberi.”

                                                                         Agnese

CONDIVIDI
Articolo precedenteCommentando Inferno digitale
Articolo successivoDecrescita felice atto secondo
Sono nato in Lucania nel lontano 1951 e abito a Bologna da circa trent’anni. Ho sempre avuto interesse, da più punti di vista, verso i “destini” (sempre più dialetticamente interconnessi) dell’umanità: da quello dei valori culturali che riempiano l’esistenza a quello delle condizioni materiali di vita (dall’esaurimento delle risorse naturali ai cambiamenti climatici, ecc.). Ho visto nel valore della “decrescita” un punto di partenza per dare un contributo alla soluzione dei gravi problemi che l’umanità ha di fronte.

1 commento

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.