Il pianto del cielo

0
812

genova_alluvione

Foto da www.formiche.net

 

Oggi sole, tepore immenso, dilagante. Ieri pioggia infinita, pianto dirompente e continuato di un cielo che più non tollera il male diffuso.

E lava violento, il cielo, sfronda tetti e piante, spazza ponti e strade e fa male.

Ormai l’uomo ha occupato la terra, se ne è impadronito, non ci vive con rispetto per nutrirsi e crescere, lo fa con possesso esasperato.

Mors tua vita mea” è il suo motto. Che ciò significhi distruggere gli aborigeni d’Australia, togliere dignità e cibo alle persone, estirpare piante, estinguere animali, non importa.

Il profitto, il possesso, il denaro e il potere sono le forze che governano il cuore di tanti uomini.

E ciò che si frappone al raggiungimento dell’obiettivo va distrutto senza pietà.

Poi piangiamo sui nostri stessi malanni quando siamo noi gli artefici di tanta distruzione.

Quando cuore e mente e spirito e corpo e mani andranno nella stessa direzione?

CONDIVIDI
Articolo precedenteCrescita, decrescita e oltre
Articolo successivoAGRICOLTURA DIPENDENTE vs RELAZIONALE
Silvana Dal Cero
insegnante di matematica in pensione, amante della natura in tutti le sue manifestazioni, amo scrivere, poesie soprattutto ma anche racconti e riflessioni che inserisco in un blog: http://silvanadalcero.com Sono presente nel sito internazionale della poesia del Novecento www.italian-poetry.org come autrice di poesie. Fino ad ora ho pubblicato tresillogi: Il passo e l'Orma I giorni e L'ombra Io Donna Natura. Per acquistarli: https://www.amazon.it/donna-natura-Silvana-Dal-Cero/dp/8872110033 https://www.lafeltrinelli.it/libri/silvana-dal-cero/i-giorni-e-l-ombra/9788898613212 https://www.libreriauniversitaria.it/passo-orma-cero-silvana-edizioni/libro/9788873143635

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.