Come agisce il nostro cervello quando, ad esempio, siamo a fare la spesa e veniamo inondati  maree di 3×2, sotto-sotto costo ed offerte im-per-di-bi-li? Quali sono le aree del nostro intelletto che vengono stimolate, e come? Stiamo decidendo davvero di nostra iniziativa, ponderando obiettivamente le scelte che ci vengono proposte, oppure siamo influenzati più o meno astutamente da luci, colori  e rumori che nemmeno a Las Vegas? Qui sopra trovate un video di Diego Parassole che fa al caso nostro. Illustra con una certa dovizia di dettagli il funzionamento e i contrasti di vari settori  del nostro capoccione tutte le volte che deve affrontare certi impulsi e stimoli. Buona visione!

CONDIVIDI
Articolo precedenteLe vie infinite del consumismo
Articolo successivoLa torre lego
Mirko Omiccioli
Nato nel 1969 a Pesaro, nel 1988 mi sono diplomato come Perito Turistico e nel ’93 ho completato un corso di Operatore di Marketing per PMI. Dopo quarant’anni vissuti sulla riviera romagnola a Cattolica, mi sono sposato e trasferito nelle Marche a Fermignano, vicino ad Urbino. Entrato molto presto nel mondo del lavoro (più per necessità che per scelta), ho avuto modo di notare con dispiacere che alla medesima domanda, ovvero: “Cosa serve per vivere?” una volta avremmo risposto “Un tetto, cibo ,acqua e la salute”, mentre ora semplicemente “Servono i soldi”. Questa triste constatazione mi ha fatto capire di essere decrescentista già prima di aver conosciuto il termine.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.