Come agisce il nostro cervello quando, ad esempio, siamo a fare la spesa e veniamo inondati  maree di 3×2, sotto-sotto costo ed offerte im-per-di-bi-li? Quali sono le aree del nostro intelletto che vengono stimolate, e come? Stiamo decidendo davvero di nostra iniziativa, ponderando obiettivamente le scelte che ci vengono proposte, oppure siamo influenzati più o meno astutamente da luci, colori  e rumori che nemmeno a Las Vegas? Qui sopra trovate un video di Diego Parassole che fa al caso nostro. Illustra con una certa dovizia di dettagli il funzionamento e i contrasti di vari settori  del nostro capoccione tutte le volte che deve affrontare certi impulsi e stimoli. Buona visione!

CONDIVIDI
Articolo precedenteLe vie infinite del consumismo
Articolo successivoLa torre lego
Mirko Omiccioli
Nato nel 1969 a Pesaro, nel 1988 mi sono diplomato come Perito Turistico e nel ’93 ho completato un corso di Operatore di Marketing per PMI. Dopo quarant’anni vissuti sulla riviera romagnola a Cattolica, mi sono sposato e trasferito nelle Marche a Fermignano, vicino ad Urbino. Entrato molto presto nel mondo del lavoro (più per necessità che per scelta), ho avuto modo di notare con dispiacere che alla medesima domanda, ovvero: “Cosa serve per vivere?” una volta avremmo risposto “Un tetto, cibo ,acqua e la salute”, mentre ora semplicemente “Servono i soldi”. Questa triste constatazione mi ha fatto capire di essere decrescentista già prima di aver conosciuto il termine.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome