Consigli di lettura per un’estate decrescente 2021

0
258

Tornano anche quest’anno i consigli di lettura di DFSN per l’estate. Ci concentriamo come al solito su titoli non attinenti direttamente alla decrescita felice e quindi probabilmente meno noti ai nostri lettori.

La degenerazione del credere. Dalle trappole del settarismo all’ecologia profonda, Andrea Natan Feltrin e Pellegrino Dormiente, 2021

Natan Feltrin e Pellegrino Dormiente, partendo dalla critica alle religioni dominanti, teorizzano la necessità di una nuova spiritualità fondata sui principi dell’ecologia profonda.

O la capra o i cavoli. La biosfera, l’economia e il futuro da inventare, Nicolò Bellanca e Luca Pardi, Firenze University Press 2020

Nicolò Bellanca e Luca Pardi ci spronano a superare l’idea di comodo della ‘crisi’, consapevoli della imminente e delicata fase di transizione, senza mettere la testa sotto la sabbia ma riconoscendo tutti i problemi da affrontare, per quanto delicati e scabrosi.

I bugiardi del clima. Potere, politica, psicologia di chi nega la crisi del secolo, Stella Levantesi, Editori Laterza 2021

Una ricostruzione storica del negazionismo climatico, che svela interessi e retroscena spesso ignoti al grande pubblico.

Noi, esseri ecologici, Timothy Morton, Editori Laterza 2018

Un testo che, evitando l’approccio tradizionale della ‘discarica di dati’, cerca di avviare la più importante delle transizioni: quella che porti gli esseri umani a sentirsi un tutt’uno con l’ambiente in cui vivono.

Affrontare la complessità. Per governare la transizione ecologica, Federico M. Butera, Edizioni Ambiente 2021

Contro le rappresentazioni stereotipate, un tentativo di spiegare le dinamiche esistenti tra ambiente, politica e società, per comprendere le correlazioni profonde tra umanità e biosfera.

Terra bruciata. Come la crisi ambientale sta cambiando l’Italia e la nostra vita, Stefano Liberti, Rizzoli 2020

Tornano le grandi inchieste di Stefano Liberti, che questa volta denuncia le gravi conseguenze del degrado ecologico nel nostro paese.

Semi ritrovati. Viaggio alla scoperta della biodiversità agricola, Marco Boscolo ed Elisabetta Tola, Codice Edizioni 2020

In un vero e proprio racconto on the road che ripercorre alcune tappe dei viaggi dell’agronomo russo Vavilov, Marco Boscolo ed Elisabetta Tola sono andati a conoscere i “guardiani” della biodiversità agricola che hanno imparato la sua lezione: ricercatori, contadini e nuovi artigiani che oggi stanno innovando l’agricoltura, recuperando le varietà e i semi locali che rischiano di scomparire

La speculazione edilizia, Italo Calvino, Mondadori 2016

Un romanzo del 1963 ma straordinariamente attuale, opera di un grande scrittore ed intellettuale capace di non farsi sedurre dal ‘miracolo economico’ del secondo dopoguerra, ma di capirne lati oscuri per lo più ignorati.

Agroecologia. Una via percorribile per un pianeta in crisi, Miguel A. Altieri, Clara I. Nicholls, Luigi Ponti, Edizioni Agricole 2015

Un manuale per comprendere fondamenti e potenzialità dell’agroecologia, non un semplice slogan bensì un nuovo paradigma agricolo pensato per rispondere alla sfida del degrado ecologico planetario.

CONDIVIDI
Articolo precedenteEtica della responsabilità
Articolo successivoClima e Afghanistan, gli imprevisti prevedibili
Nasco a Milano il 7 febbraio 1978. Sono un docente precario di italiano e storia nella scuola superiore, interessato ai temi della sostenibilità ambientale e sociale. Ho espresso le mie idee sulla decrescita e i cambiamenti sociali necessari in Svolta Radicale. Alla ricerca di una via di uscita (http://www.decrescita.com/news/?page_id=42&did=26), Democrazia Radicale. La decrescita come contropotere sociale (http://www.decrescita.com/news/download/?did=32), Io e la decrescita. I miei primi due anni di DFSN (http://www.decrescita.com/news/download/?did=39), Insostenibile. Le ragioni profonde della decrescita (http://www.decrescita.com/news/download/?did=50) http://igorgiussani.blogspot.it/

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.