Decrescimento Fiorentino

0
762

Un appello

A Firenze è in fase nascente un gruppo per la decrescita, felice o serena, qual si voglia. Il gruppo che si è formato su internet si è riunito più volte a partire da settembre scorso. Lo scopo è quello di incontrarsi e di discutere assieme sugli aspetti della decrescita che riteniamo più interessanti, confrontarci e condividere idee e pensieri, e soprattutto come trovare applicazioni pratiche a tutto ciò.

Da questa sorta di scambio di opinioni stanno nascendo delle attività da mettere in pratica per portare Firenze e i fiorentini alla consapevolezza e a una riflessione che una società della decrescita e della convivialità richiede.
Siamo in evoluzione continua e non sappiamo dove ci condurrà questo percorso, forse neanche abbiamo bisogno di saperlo. La cosa di cui siamo convinti tutti è che il cambiamento culturale e pratico è non soltanto auspicabile ma anche urgentemente necessario.
Vogliamo cominciare partendo da chi tale cambiamento lo sta già percependo e lo sta realizzando nel suo piccolo. A partire da queste persone, che non sono affatto poche, desideriamo creare una Firenze diversa: ecologica, equa, civile, umana.
Chi vive a Firenze ed è interessato a unirsi al gruppo, anche solo per uno scambio di idee, può contattarci tramite facebook:
oppure scrivendo a :
creazione.valore@gmail.com
Foto copertina:  Dipinto di Antonio Cocchi Panebianco
CONDIVIDI
Articolo precedenteMangiare Bio(il)logico
Articolo successivoPillola rossa o pillola azzurra?
Luca Madiai
Mi interesso da qualche anno delle tematiche della decrescita e della sostenibilità ambientale, economica e sociale. Sono arrivato alla decrescita dopo il mio percorso di studi di ingegneria nel settore della produzione di energia. Durante gli anni universitari sono stato membro attivo dell’associazione studentesca europea AEGEE ed ex presidente della sede locale di Firenze (AEGEE-Firenze). Ho lavorato a un progetto sull’energia geotermica a Budapest, dove sono vissuto per alcuni mesi nel 2009 e nel 2010 e ho scritto la tesi di laurea specialistica. Ho studiato anche la lingua ungherese. Nell’autunno del 2010 ho scritto il saggio Decrescita Felice e Rivoluzione Umana e aperto l’omonimo blog dove cerco di diffondere le mie idee attorno alla decrescita felice e alla filosofia buddista. Nel 2012 ho contribuito alla rinascita del Circolo Territoriale del Movimento della Decrescita Felice di Firenze (MDF-Firenze), di cui sono parte attiva. Ho lavorato nel settore delle energie rinnovabili, in particolare fotovoltaico ed eolico. Mi diletto nello scrivere poesie “decrescenti” e nello spostarmi quasi sempre in bicicletta. Credo nella sobrietà, nella semplicità e nelle relazioni umane disinteressate come mezzo per migliorare la qualità della vita e cerco ogni giorno di attuarle. Ho scritto due libri sulla decrescita liberamente scaricabili da questo sito: "Decrescita Felice e Rivoluzione Umana" e "Ritorno all'Origine"

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.