Questionario dell’Università di Foggia sullo spreco alimentare

1
602
Segnaliamo e diffondiamo molto volentieri un’iniziativa di Gianluigi De Pascale, ricercatore della facoltà di economia dell’Università di Foggia, consistente in un questionario relativo agli incentivi ai consumatori al fine di ridurre sprechi e perdite di cibo. Invitiamo tutti i nostri lettori a partecipare e a diffonderlo il più possibile.
***
Indagine sugli incentivi ai consumatori per l’adozione di buone pratiche per ridurre gli sprechi e le perdite di cibo, la lunghezza della filiera agroalimentare e i residui delle produzioni agroalimentari.

IL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA DELL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA STA REALIZZANDO UN’INDAGINE CHE HA L’OBIETTIVO DI VALUTARE SE I CONSUMATORI DI PRODOTTI AGROALIMENTARI SONO INCENTIVATI DA POLITICHE DI PREZZO A RIALZO O A RIBASSO, A SECONDA CHE VENGA CHIESTO, RISPETTIVAMENTE, UN COMPORTAMENTO PASSIVO O ATTIVO DI ACQUISTO PER L’ADOZIONE DI PRATICHE SOSTENIBILI MIRATE A RIDURRE GLI SPRECHI.

Al tal fine le chiediamo di dedicare alcuni minuti alla compilazione del seguente questionario. Le sue risposte sono estremamente importanti per gli scopi della ricerca.

Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196, recante il “Codice in materia di protezione dei dati personali”, ricordiamo che le informazioni da Lei fornite saranno trattate solo per fini di ricerca scientifica e in modo aggregato garantendo così il più completo anonimato.

CLICCA QUI PER LA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO

Fonte immagine in evidenza: U.S. Department of Agriculture/flickr

1 commento

  1. Ottima iniziativa ma oltre alla bontà o meno dei consumatori bisogna contestare l’operato delle aziende alimentari che non facilitano gli acquisti, anzi producono imballaggi ultra-inquinanti che fanno intuire un ricarico esagerato sui prezzi al dettaglio, e soprattutto lo spreco che la gdo applica in maniera abnorme fregandosene liberamente di ogni buona norma giuridica e civile.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.